Niente più superleghe
Il fiasco della Superlega ha dimostrato che lo sport europeo è sull’orlo della catastrofe.

Decenni di mala gestione hanno lasciato innumerevoli club, comunità e competizioni alla mercé di investitori predatori il cui unico scopo è fare soldi.

Quando è troppo è troppo.

Dobbiamo trasformare il vento di indignazione, di solidarietà e di unità di intenti che si è scagliato contro la Superlega in un piano d’azione chiaro, pratico e a lungo termine a livello europeo.

Lo sport è un bene sociale di tutti, non solo dei ricchi e delle élite. Ora più che mai, è fondamentale che le istituzioni dell’Unione europea, gli Stati membri e i politici collaborino con i tifosi e i cittadini interessati per tutelare il calcio e altri sport in tutto il continente.
PRINCIPALI RICHIESTE
1
TUTELARE un modello europeo di sport
Il modello europeo di sport si basa su principi popolari quali il merito sportivo, la promozione e la retrocessione, la qualificazione in Europa attraverso i campionati nazionali e la solidarietà finanziaria. Questo modello e i suoi principi devono essere protetti a livello europeo per prevenire qualsiasi altro tentativo di fuga in stile Superlega.
2
RICONOSCERE il valore sociale e la natura specifica dello sport nella società europea
Lo sport svolge un ruolo importante nella società europea, incoraggiando la partecipazione di base e sottendendo istruzione, salute pubblica e cultura, nonché uguaglianza, diversità e inclusione. Per milioni di europei, lo sport è un hobby, una passione e uno scopo. Non è semplicemente come qualsiasi altra attività. Ciò deve essere riconosciuto nel diritto dell’UE, comprese le regole di concorrenza.
3
COINVOLGERE i tifosi nelle discussioni per plasmare il futuro a lungo termine dello sport europeo
La pandemia ha dimostrato che i tifosi sono una delle parti interessate più importanti dello sport europeo. Per dare atto di questa realtà, i tifosi vanno coinvolti in tutte le discussioni e decisioni sul suo futuro a lungo termine.
COS’È UNA ICE?
Una Iniziativa dei cittadini europei (ICE) offre a persone e gruppi l’opportunità di plasmare le politiche dell’Unione europea (UE) presentando una petizione alla Commissione europea per proporre nuove leggi. Quando un’iniziativa raggiunge 1 milione di firme, la Commissione decide l’azione da intraprendere.

A norma dell’articolo 165 TFUE, degli articoli 2 e 3 TUE, del regolamento (UE) 2021/1060 e del regolamento (UE) 2021/817, chiediamo alla Commissione di adottare una raccomandazione che fornisca un quadro dell’UE e linee guida per l’azione degli Stati membri al fine di:

  1. Tutelare il modello di calcio in Europa
  2. Riconoscere il valore sociale dello sport nella società europea
  3. Riconoscere la natura specifica dello sport nelle regole di concorrenza dell’Ue
  4. Rafforzare la visione dell’UE e la politica a lungo termine sul futuro e la governance dello sport europeo
CHI SIAMO?
Win It On The Pitch è una campagna coordinata da Football Supporters Europe (FSE).

Un’iniziativa dei cittadini deve essere proposta da un gruppo di almeno sette organizzatori residenti in sette diversi paesi dell’UE.

Organizzata da:
Emilio ABEJON HUECAS
Helen BREIT
Ronan EVAIN
Martha GENS
Jussi HARTIKAINEN
Tomislav MILEIS
Niamh O'MAHONY
Herjan Boele PULLEN
Lara PELLEGRINI

Se la tua organizzazione ha interesse ad esprimere pubblicamente il suo sostegno a Win It On The Pitch, invia un'email a contact@winitonthepitch.eu.

INIZIATIVA

DEI CITTADINI

EUROPEI

CONTACT@WINITONTHEPITCH.EU

Un'iniziativa dei cittadini europei è un modo per proporre un'azione legislativa concreta alla Commissione europea

Tutelare le società calcistiche,
le comunità e le competizioni
Firma subito l’iniziativa dei cittadini
e aiutaci a raggiungere 1 milione di firme.